Borsa in cuoio artigianale porta computer

borsa porta computer la tolfetana

Borsa in cuoio artigianale da lavoro.

 

Da poco una fresca azienda stipulata da giovani imprenditori ha aperto le porte a quello che nel nostro Paese ricco di risorse potenzialmente sfruttabili sta pian piano scomparendo: l’artigianato. Grazie alla Direttrice Valentina Carloni, l’ Amministratore Giulio Morelli e alcuni artigiani collocati nelle rigide pendenze situate nel folcloristico paese di Tolfa, sospeso dalle montagne laziali, è nato il marchio La Tolfetana, che ha come obiettivo focale, l’espansione della conoscenza di uno dei modelli di borsa più antichi d’Italia, grazie allo shop online: La Catana Tolfetana o Borsa di Tolfa.

 

Nata nel 1500’ come accessorio della divisa indossata dalle guardie armate della Repubblica Genovese durante la presa della Corsica, i quali venivano reclutati a Tolfa per sorvegliare le miniere di allume allora appaltate a ricche famiglie genovesi, la Catana ha nel tempo istaurato la sua produzione nelle colline tolfetane, dove da allora si produce il nobile cuoio italico.

 

Questo oggetto essenziale, dalla grande tasca anteriore, di sorprendente robustezza donata dall’alto spessore del cuoio grezzo cui è realizzata e sorretta dalla comoda tracolla, ha accompagnato cavalieri, briganti, mercenari, minatori e contadini, lungo i loro difficili spostamenti. Fino a diventare nei mitici anni Sessanta, un must scelto dai giovani universitari, i quali fecero di questa borsa – cartella, l’icona dei loro idealismi rivoluzionari.

 

Oggi la Catana di Tolfa è un accessorio di pregio, scelto per la maggiore da coloro che cercano una borsa porta-computer in pelle artigianale, difatti la sua resistenza, data dalla spessa pelle, proveniente dall’alta Toscana, la sicurezza della chiusura a fibbia in metallo e la praticità della tracolla, garantiscono il trasporto di questo oggetto così importante e delicato.

 

Il fascino della sua storia e di ciò che ha rappresentato nei secoli, fanno della Catana un oggetto attualmente molto richiesto nel mercato della moda italiana e internazionale. Il segreto è sicuramente l’unicità che regala la lavorazione artigianale, constatabile nella diversità che rende preziosa ogni Catana: nessuna Catana è mai uguale ad un’altra. Tutta la collezione è disponibile sullo store onlinewww.latolfetana.com.

Cosa regalare a Natale? Noi consigliamo la borsa di Tolfa!

Per un regalo di Natale originale e ricco di storia, noi di Tolfa.org consigliamo la Borsa di Tolfa del marchio La Tolfetana, un accessorio realizzato artigianalmente secondo le antiche tecniche di lavorazione del cuoio. Una borsa unisex, capiente e pratica che nasconde in se 500 anni di Storia Italiana.

Un regalo unico ed austero, realizzato con il pregiato cuoio conciato al vegetale proveniente dall’ alta Toscana, il quale destina queste creazioni  ad una durata nel tempo illimitata, aumentando la bellezza con l’ usura e l’esposizione alla luce.

Dal design sobrio e minimale, la Catana è divenuta un must nel hand made italiano. Ricercato per il suo inconfondibile stile hipster, questo oggetto dal fascino indiscusso, si presta come classica ed elegante borsa da giorno, diventando all’ occasione pratico porta computer, tablet, necessair…grazie alla lunga tracolla regolabile.

Tutte le creazioni La Tolfetana vengono prodotte a mano nel laboratorio artigianale di Tolfa e vendute esclusivamente tramite lo shop online ufficiale www.latolfetana.com, sullo store virtuale le catane sono disponibili in tre formati, grande, media e piccola e realizzate nel colore della vacchetta naturale, verde oliva e nel marrone testa di moro.

Questo Natale regala La Tolfetana!

borsa di tolfa

La borsa riportata sulla foto è la Catana misura grande color vacchetta naturale potete trovarla su questo link: http://www.latolfetana.com/shop/catana-borsa/modello-la-catana-misura-grande/

 

Catana Superstar: non conosce crisi e diventa internazionale

borsa di tolfa

 

Il mondo dell’artigianato è in crisi, ma la borsa di Tolfa, la Catana, a livello comprensoriale gode di buona salute. Anche se le vendite hanno subito una leggera flessione, gli esercenti collinari si dicono abbastanza soddisfatti. “Non sono gli anni d’oro di un tempo” – spiega Davide Vannicola, titolare di una bottega di Tolfa – “ma per come vanno le cose in generale è davvero il caso di accontentarsi. Le vendite sono andate discretamente e stiamo già lavorando sulle nuove collezioni. Nonostante le difficoltà, la Catana continua ad essere un must soprattutto in determinate ricorrenze“.Qual’è il segreto del suo successo?”di certo il fascino della storia e di ciò che ha rappresentato nel tempo” – spiega Vannicola – “ma anche quel tocco inconfondibile di originalità. Trattandosi di prodotti artigianali non c’è mai una borsa uguale all’altra“. Per altro molte vengono arricchite con disegni fatti amano, una rifinitura in più che piace soprattutto hai giovanissimi. Ma non sono soltanto i giovani a propendere per La Tolfetta, anche signore più mature e turisti stranieri, norvegesi in primis, sembrano restare ammaliati dal fascino di un manufatto che sa coniugare il mondo dei butteri, l’antica tradizione del cuoio e gli anni Settanta, periodo in cui la Catana divenne oggetto di culto e simbolo delle contestazioni giovanili.

Proprio questa unicità consente al prodotto di resistere anche sul mercato estero nonostante la spietata concorrenza. “Generalmente parlando” spiega l’avvocato Pino Pierantozzi, titolare del marchio PWR insieme alla sorella Mara – “le vendite quest’anno si sono ridotte, ma soprattutto a pesare sono i mancati o ritardati incassi da parte dei clienti all’ingrosso. Comunque, al di là di questo, sul territorio incide negativamente il fatto che negli ultimi venticinque anni sia stata fatta una vera politica economica. Anzi, si è assistito alla progressiva scomparsa delle arti e dei mestieri, nonché all’allontanamento delle fonti di reddito della cittadina, che pure sarebbero ricche e potenzialmente produttive“. Uno degli obiettivi di Pwr, forse la sfida più grande, era quello di rimettere in moto l’attività artigianale. Viste però le difficoltà, ho deciso di continuare la mia impresa in modo alternativo, presentando i prodotti del marchio solo in zone e mercati precisi, sempre con un occhio attento alle novità e alle nuove tendenze.

Tutt’ altro obiettivo, per il Brand La Tolfetana, azienda nata grazie alla collaborazione tra l’ Imprenditore Giulio Morelli, l’ Art Director Valentina Carloni e alcuni artigiani di Tolfa, la quale ha espanso il pubblico della Catana, a livello internazionale, proponendola sul suo shop online ufficiale.

 

Attualmente la borsa di Tolfa va dagli zero ai 99 anni e viene richiesta da Parigi, Londra, Tokyo, e anche Sydney. Di recente sono stati attratti dalla Catana anche molti vip, tra i quali Simone Cristicchi, Cristiana Capotondi, Sabrina Impacciatore e il chitarrista dei Qotas.

Roma: una gita fuori porta

cosa fare a tolfa

Fascino storico, natura incontaminata e un percorso eno-gastronomico da leccarsi i baffi: Tolfa, la città famosa per la borsa in cuoio, la Catana, che da secoli viene realizzata nei laboratori situati nel centro storico, da maestri artigiani, i quali ancora oggi realizzano queste splendide creazioni, secondo le antiche tecniche di produzione artigianale del cuoio, rigorosamente naturale. Consiglio vivamente di passare sulla strada principale del paese, Via Roma, dove sono situati tre laboratori artigianali, nei quali con un po’ di fortuna, si possono ammirare gli artigiani a lavoro.

Proseguendo lungo Via Roma, verso il centro storico, troviamo Via Frangipani, nella quale, passeggiando tra le caratteristiche costruzioni in perfetto stile medioevale, arrocchettate sulla ripida collina, salendo si è rapiti dall’ imponenza del Castello del Monte della Rocca, che posto sulla parte più alta della pendenza, domina incontrastato su tutta la città. Di fianco alla Rocca dei Frangipane è situata la Chiesa della Madonna della Rocca, un omaggio alla Vergine costruito in epoca medioevale, che per la sua posizione vigila da sempre su tutto il popolo Tolfetano.

Da visitare anche il Santuario della Madonna della Sughera, costruita da Agostino Chigi nella prima metà del 1500, la quale leggenda narra di una mistica apparizione della Madonna sopra un albero di sughero, attorno al quale per desiderio della Vergine è stato realizzato il Santuario. Il Santuario della Sughera, oggi è sede dell’ importante Museo Civico, inestimabile ricchezza che racconta dagli esordi, la storia di Tolfa.

Avvertite un leggero languorino? Bhè! non è difficile che succeda! tra le stradine del caratteristico borgo, giunti all’ora di mangiare, è solito sentire nell’ aria il profumo del pane appena sfornato, ancora oggi fatto in casa secondo le antiche tradizioni. Le specialità della zona sono senz’altro le LUMACHE, tipicamente proposte in salsa di pomodoro, ma anche la pasta fatta in casa condita con i succulenti tartufi e porcini, e la cacciagione che in questi verdi boschi non manca mai, finendo con le dolci ciambelline al vino…sorseggiando gli ottimi vini locali.

A questo punto, seguite il vostro naso! Non sbaglierete!

Dopo pranzo, suggerisco di perdervi nella prorompente natura dei Monti della Tolfa, magari a cavallo, con una suggestiva passeggiata al galoppo alla scoperta degli antichi siti archeologici e caratteristici borghi rurali.

Buon Divertimento

La vera borsa di Tolfa

La Catana, massima espressione della produzione artigianale del cuoio tolfetana, viene da sempre realizzata a Tolfa, secondo le antiche tecniche di realizzazione. La vera borsa di Tolfa si contraddistingue per la sua forma tondeggiante alla base, chiusa sulla parte centrale frontalmente da un elegante fibbia in metallo e sospesa dalla pratica e lunga tracolla. Altra caratteristica fondamentale oltre alla lavorazione cui viene realizzata e il design che la rappresenta da sempre, è il materiale usato per la sua produzione, il cuoio grasso, conciato e lavorato esclusivamente a mano, che si distingue dal cuoio comune per la sua morbidezza e il suo colore leggermente ambrato che tende a scurire con l’esposizione agli agenti atmosferici e l’ usura del tempo, oltre alla robustezza che rende illimitata la durevolezza della Catana nel tempo. In riferimento al marchio La Tolfetana, azienda alla quale noi di Tolfa.org ci siamo tanto affezionati, possiamo affermare con certezza, che le Catane in vendita sul sito www.latolfetana.com, vengono ancora oggi realizzate a Tolfa dagli artigiani collaboratori del brand secondo le antiche tecniche di produzione del cuoio tolfetane, mantenendo inalterato il design originario e il nobile materiale da sempre utilizzato per la creazione di queste borse uniche ed essenziali. La Tolfetana, per la lavorazione della Catana, utilizza il pregiato cuoio naturale vegetalmente conciato certificato, proveniente dalle colline Toscane, precisamente da Santa Croce sull’ Arno! Possiamo dire con certezza che la borsa di Tolfa è possibile acquistarla sullo store online de La Tolfetana!

Ecco di seguito alcune foto:

la borsa di tolfa la catanala borsa di tolfa la catana

la borsa di tolfa la catanala borsa di tolfa la catanala borsa di tolfa la catanala borsa di tolfa

Quanto costa la borsa di Tolfa?

azienda la tolfetana prezzo catana
Durante la nostra ricerca all’ interno del sito www.latolfetana.com , store online dell’ azienda La Tolfetana, di cui abbiamo parlato nell’ articolo precedente, abbiamo trovato nella vetrina virtuale tre misure di Catana differenti e realizzata in tre diversi colori. Possiamo scegliere tra la misura piccola, la grande e la media, disponibile nel color cuoio naturale, marrone testa di moro e in verde oliva. La borsa di Tolfa varia il prezzo in base alle dimensioni cui è realizzata.
Riportiamo di seguito i prezzi della borsa di Tolfa e tutte le misure:
• la misura piccola,  base 19,5cm, altezza 18cm, profondità 6cm, lunghezza tracolla 150cm, ha un costo di 79,00 euro
• la media misura, base 27cm, altezza 22cm, profondità 6,5cm, lunghezza tracolla 150cm, viene proposta al prezzo di 115,00 euro
• la Catana grande, base 34cm, altezza 27cm, profondità 9cm, lunghezza tracolla 150cm, il suo prezzo è 149,00 euro

La borsa di Tolfa in cuoio , la Catana

Sappiamo che la cittadina di Tolfa è molto conosciuta per la lavorazione artigianale del cuoio, antica tradizione che nei laboratori artigiani del posto si tramanda da generazioni. Icona dell’artigianato tolfetano è una borsa in cuoio grezzo, che ha vissuto secoli di storia rurale culturale del territorio: la Catana.

Nel tempo è stato accessorio di rilevante importanza per minatori e contadini, i quali usavano questa robusta e pratica borsa, per trasportare cibo e piccoli oggetti durante il difficile lavoro. Successivamente questa rude bisaccia è divenuta indispensabile accessorio equestre per i butteri maremmani a cavallo, fino a diventare simbolo incontrastato nelle rivoluzioni ideologiche giovanili durante gli anni Sessanta in Italia, la borsa della rivoluzione”.

Cercando notizie su internet a riguardo, ho trovato un store online www.latolfetana.com che espone nel suo shop online la Catana di Tolfa. Leggendo tra la notizie riguardanti l’azienda, ho visto che il marchio La Tolfetana, realizza le sue Catane, secondo le antiche tecniche di produzione artigianale del posto mantenendo intatti design e materiali. Tutta la produzione eseguita esclusivamente a mano viene svolta dai fedeli artigiani, collaboratori del brand La Tolfetana, all’ interno del loro laboratorio situato a Tolfa.

produzione artigianale cuoio la tolfetana

TolfArte

tolfarte festivalDal 2005, il primo fine settimana di Agosto per i caratteristici vicoli della cittadina illuminati dai ceri, si svolge il Festival dell’arte e dell’artigianato artistico locale, TolfArte. Centinaia di partecipanti tra, espositori, musicisti, pittori, scultori, saltimbanco, poeti, acrobati e attori, si danno puntualmente appuntamento ad ogni anno, dando luogo ad un mistico, sconosciuto e coinvolgente viaggio tra i sensi e le percezioni, intrapreso da tutti i visitatori.

L’ evento ha l’obiettivo di unire le tradizioni come la lavorazione artigianale tolfetana, la lavorazione del cuoio, di cui simbolo è sicuramente la Catana, modello di borsa prodotta a Tolfa da secoli e icona della rivoluzione ideologica giovanile del’ 70, la tipica lavorazione della ceramica, la poesia estemporanea e i prodotti casarecci dell’ Acquacotta, con la più attuale innovazione artistica, quale la realizzazione di performance artistiche contemporanee, creazioni di istallazioni e svolgimento di spettacoli sperimentali. Il festival è svolto in due sezioni, la sezione stabile, dove vengono esposte opere di artisti italiani e internazionali, in cantine e palazzi storici della città, e la sezione di esibizioni dal vivo, nella quale vicoli e viuzze accolgono le esibizioni di musicisti, attori, acrobati, giocolieri e saltimbanco.

Questa celebrazione, ha raggiunto negli anni notevole importanza a livello regionale, aggiudicandosi il premio come migliore manifestazione artistica emergente. Lungo le strade cittadine, artisti e musicisti si fondono, dando luogo ad uno scenario ricco di odori, suoni inebrianti, trascinando la folta scia di turisti provenienti da tutta Italia, in un esplorazione sensoriale senza tempo. Nel corso degli anni, sul palcoscenico di TolfArte si sono esibiti musicisti di affermato livello internazionale, come Simone Cristicchi, i Nobraino e la Banda Osiris.

La manifestazione viene interamente allestita con materiali di riciclo dai giovani provenienti dalla Associazione Comunità Giovanile di Tolfa, ideatori, fondatori e organizzatori di TolfArte.

Ceramica di Tolfa

from pottery to plastic tolfaLa tradizione artigianale della ceramica è presente a Tolfa fin dai tempi degli insediamenti etruschi, dove numerosi ritrovamenti di reperti archeologici testimoniano la presenza di questa comunità storica, su tutto il territorio.

Recentemente è stata programmata un esposizione “FROM POTTERY TO PLASTIC”, che ha interessato artisti locali, italiani, finlandesi, norvegesi, studiosi di archeologia, restauro e ceramica, i quali sono intervenuti durante il convegno avvenuto in apertura dell’evento. Dal 25 maggio, sino al 23 giugno 2013 il Museo Civico Archeologico di Tolfa, ha accolto con grande successo questa esposizione di opere internazionali, durante la quale ha offerto corsi creativi, dove si sono confrontati ceramisti italiani e nordici, condividendo così, esperienze e metodi di lavorazione si è riflettuto sul futuro della ceramica. Questa manifestazione, ha voluto Tolfa, come luogo d’ incontro tra l’antica storia dell’arte ceramica e le tecniche innovative attuate alle nascenti tendenze, dando maggiore importanza alle sperimentazioni contemporanee.

CERAMISTI A TOLFA:

gabriele tausche ceramica tolfaGABRIELE TAUSCHE

La tedesca Gabriele Tausche, si è trasferita a Tolfa nel 1982, spinta dal forte desiderio di aprire un suo laboratorio di ceramica.

Dopo la formazione sulle tecniche della decorazione e la lavorazione al tornio, appresa presso l’ Istituto d’ Arte della Ceramica di Faenza, il suo desiderio viene materializzato con l’apertura del laboratorio, nel 1984. Dopo 25 anni di passione e durevole lavoro, Gabriele ha portato la conoscenza della ceramica di Tolfa, in molti paesi Europei. Attualmente sono decine gli immobili arredati dai suoi preziosi manufatti artistici.

ceramica tolfa

lavorazione ceramica tolfaPIRJO ERONEN

Questa artista finlandese, residente a Tolfa da più di vent’anni, ha trasformato la sua proprietà, sperduta tra gli affascinanti boschi che ricoprono i fiorenti monti della cittadina, in un suggestivo parco artistico dove è possibile ammirare curiose istallazioni ed eccellenti sculture. Affermata artista internazionale e membro dell’ Associazione Culturale Artisti e Designer Finlandesi, Piryo, è fortemente ispirata all’affascinante bellezza della natura, che ritroviamo in ognuna delle sue opere eseguite adottando svariate tecniche, dalla ceramica Raku, alla porcellana. Le sue realizzazioni, nelle quali trasparisce l’influenza nordica e il tocco mediterraneo, hanno linee semplici ed essenziali e costituite principalmente da Limoges o Grès. Nel suo laboratorio, posto nel pittoresco contesto abitativo, la ceramista, offre corsi sulla lavorazione della ceramica ad appassionati e professionisti.

ceramica tolfaPIRJO ERONEN lavorazione ceramica tolfaPIRJO ERONEN lavorazione ceramica tolfa

Tolfa e la sua lavorazione del cuoio

lavorazione artigianale cuoio tolfa la tolfetanaUna delle attività artigianali più produttive a Tolfa è senz’altro la lavorazione del cuoio, che da secoli, grazie alla presenza di numerosi allevamenti di bestiame, domati dai tipici “Butteri maremmani”, hanno garantito come fonte inesauribile la produzione della materia prima, il cuoio. Queste antiche tecniche di lavorazione artigianale dei pellami, sono state tramandate come salda tradizione da generazioni in generazioni, ed hanno portato Tolfa e il suo territorio, ad una notevole fama internazionale. Principalmente le pregiate tecniche di lavorazione venivano applicate per la realizzazione di accessori per l’equitazione, come selle, cinghie e finimenti per cavalli, comunque oggetti atti a soddisfare le esigenze dei Butteri. Simbolo di questi accessori equestri è senza dubbio la Catana, probabilmente il modello di borsa più antico della nostra Nazione, composta da una capiente tasca centrale, chiusa dalla pratica chiusura in metallo e sorretta dalla lunga tracolla, ha accompagnato, minatori, contadini a lavoro nella campagne tolfetane, butteri a cavallo, trasportando cibo e bevande, fino a diventare icona indiscussa della rivoluzione ideologica del Sessanta. Questo accessorio rustico ed essenziale, è destinato a vivere nel tempo, grazie alla qualità del nobile cuoio conciato al vegetale con cui viene da sempre realizzata, a garanzia della sua resistenza, il notevole spessore utilizzato (quasi 3mm). In esclusiva online, il sito ufficiale www.latolfetana.com, ha esposto in vendita nel suo store virtuale, tre modelli di Catana, grande, medio e piccolo, in tre colori diversi, cuoio naturale, verde oliva e nero. Nella via principale della cittadina, sono collocati antichi laboratori artigiani che ancora oggi realizzano oggetti preziosi secondo l’ arte antica della lavorazione del cuoio.