Tolfa e la sua lavorazione del cuoio

lavorazione artigianale cuoio tolfa la tolfetanaUna delle attività artigianali più produttive a Tolfa è senz’altro la lavorazione del cuoio, che da secoli, grazie alla presenza di numerosi allevamenti di bestiame, domati dai tipici “Butteri maremmani”, hanno garantito come fonte inesauribile la produzione della materia prima, il cuoio. Queste antiche tecniche di lavorazione artigianale dei pellami, sono state tramandate come salda tradizione da generazioni in generazioni, ed hanno portato Tolfa e il suo territorio, ad una notevole fama internazionale. Principalmente le pregiate tecniche di lavorazione venivano applicate per la realizzazione di accessori per l’equitazione, come selle, cinghie e finimenti per cavalli, comunque oggetti atti a soddisfare le esigenze dei Butteri. Simbolo di questi accessori equestri è senza dubbio la Catana, probabilmente il modello di borsa più antico della nostra Nazione, composta da una capiente tasca centrale, chiusa dalla pratica chiusura in metallo e sorretta dalla lunga tracolla, ha accompagnato, minatori, contadini a lavoro nella campagne tolfetane, butteri a cavallo, trasportando cibo e bevande, fino a diventare icona indiscussa della rivoluzione ideologica del Sessanta. Questo accessorio rustico ed essenziale, è destinato a vivere nel tempo, grazie alla qualità del nobile cuoio conciato al vegetale con cui viene da sempre realizzata, a garanzia della sua resistenza, il notevole spessore utilizzato (quasi 3mm). In esclusiva online, il sito ufficiale www.latolfetana.com, ha esposto in vendita nel suo store virtuale, tre modelli di Catana, grande, medio e piccolo, in tre colori diversi, cuoio naturale, verde oliva e nero. Nella via principale della cittadina, sono collocati antichi laboratori artigiani che ancora oggi realizzano oggetti preziosi secondo l’ arte antica della lavorazione del cuoio.